Home   Opere   Eventi   Curriculum   Contatti
 


opere1

opere1

opere1

 

Senza confini

Oggi scendo, scendo con la luce
perchè gli occhi faticano a vedere
ma sul colle vedo ancora l'immagine del mistero
giorni, giorni, quanto vorrei che quei giorni
fossero in divenire, o vita che verrà.
Sentieri di spazi e di grida
il gioco delle foglie di luglio
caldo filo di viaggio e labirinto violato,
e Arianna,
librata in volo sui monti dell'infanzia
e giocosa come donna futura
in quella gonna a quadri,
visioni, visioni di ieri racconti di oggi.
Sto scrivendo sul filo del destino
scrivo perchè la voce è altrove
nel luogo del ricordo:
Ferrara, la nostra città
come Elfi ci porta nel suo cuore,
noi, Angeli scesi dalla storia.
Cascate di vento improvvise
dalla volta del tempio
eccoli ancora gli Angeli della storia,
di nuovo la voce
camicia bianca tette al vento
senza confini
libero ora da questi oscuri sepolcri,
non c'è nulla di nuovo nei giorni senza un Dio,
l'ombra di un vino rosso rinfresca sabbia e deserto,
della camera degli specchi, nei misteri dei ritratti del nulla,
lungo le strade senza pietre.
Altrove oscuri portoni
altrove i riverberi di un'anima amante.
L'altare di un Dio dimora in te.
odore di nebbia, non c'è pioggia,
l'altare di un Dio l'inciampo improvviso
donna in nero per occhi che non amano disperare,
di te che confondi il colore dell'acqua
e credi che l'inverno sia passato invano,
il pettirosso canta ancora nel mese di Febbraio,
la poesia e l'incontro sul sentiero dei campi,
l'altare di un Dio e duemiladue pettirossi,
la via più breve da Parigi è febbraio.

Guido Forlani

 


________

Sito ufficiale di Guido Forlani pittore, grafico nato a  S. Giorgio di Piano nel 1940 vive e lavora a Bologna.
La sua attività artistica è intensa presentando mostre personali, partecipando a rassegne e concorsi in Italia e all’estero dove si è meritato positivi apprezzamenti non solo da parte del pubblico ma anche da parte di personalità del mondo artistico internazionale per la sua particolare e personalissima espressione artistica.
Ha tenuto mostre personali in diverse città d’Italia e con il Centro Europeo di Iniziative Culturali di Roma ha partecipato a  numerose rassegne presentate nelle maggiori capitali estere. Ha ricevuto fra l’altro il  Premio della Cultura a Tokyo segnalato dalla critica giapponese, il Premio “Cristoforo Colombo” a Siviglia nell’ambito delle manifestazioni per il quinto centenario della scoperta dell’America e premiato a Barcellona con l'Euro Awards for Exellence 1996.

Questi sono i lavori di Guido Forlani, in perfetta simbiosi con il suo essere più profondo. La perfetta corrispondenza con la sua vita quotidiana e la sua percezione artistica/emotiva . Vede e sente a colori ed a colori prova a comunicare nella stessa maniera in cui percepisce la vita che lo circonda…”(Francesca Mariotti)

Dalle sue stesse parole: “ogni opera è come scrivere l’unico romanzo della mia vita…ogni opera è una pagina, un luogo, un’emozione in continua trasformazione”. "Nei quadri ci sono luoghi astratti che non si raggiungono mai, legati a circostanze specifiche, cose che accadono, racconti di viaggio che raccolgo da testimonianze, nell’incontro con persone che vanno in cerca di un posto dove pensano di stare bene e non lo trovano mai. Venezia, Ferrara, Bologna sono città che giocano un ruolo nella mia ispirazione, ....” E ancora: “Il mondo è tutto grigio. I sentimenti sono colorati. Io … dipingo i sentimenti”.

"Delle figure e della realtà oggettuale che si intuisce sempre all’origine della visione ma ormai dissolte, restano misteriosi e minuti indizi, come dopo una deflagrazione. L’immagine si risolve sempre in un labirinto di piccole tracce coloratissime, schegge visivamente accattivanti, come tessere di un mosaico post moderno che ha perso la completezza di un senso e resta tutto da decodificare." DANIELA BELLOTTI

 


Copyright © Guido Forlani tutti i diritti sono riservati, tutto il materiale contenuto su questo sito è ©
La riproduzione, senza previa autorizzazione scritta, anche parziale dei testi e delle immagini contenenti in questo sito sono vietate.

Web Designer Monica Forlani